IsGas

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Home > Ufficio Clienti > Fatturazione

Il sistema di fatturazione prevede:

  • per le forniture normali: n. 6 fatture all’anno
  • per le forniture di grossa entità: n. 12 fatture all’anno

La fatturazione viene sempre eseguita a seguito di letture reali o a seguito di letture presunte (acconti). Le letture vengono fatte di norma nei mesi di Aprile e Ottobre di ciascun anno nel periodo tra il 15 ed il 25 dei suddetti mesi.

La rilevazione delle letture ai singoli contatori viene affidata ad impresa esterna.

In caso di contatore non accessibile e di assenza del proprietario il letturista lascia una cartolina che può essere recapitata alla ISGAS o, in alternativa, è possibile comunicare la lettura attraverso il telefono al numero indicato sulla cartolina.

Nei mesi in cui la ISGAS non provvede alla effettuazione delle letture è comunque possibile per l’Utente provvedere a comunicare il proprio consumo seguendo le istruzioni riportate in fattura.

Importante!

È opportuno segnalare che in caso di emissione di fattura/e in acconto la ISGAS è obbligata, nella successiva fattura di saldo, a ricalcolare i consumi dell’utente dalla lettura reale precedente all’ultima letture reale riscontrata mentre le fatture in acconto vengono totalmente rimborsate.

Poniamo il caso che l’utente X  abbia ricevuto nel mese di Ottobre una fattura con consumo reale e lettura al 28 ottobre pari a 100, la fattura riporterà i seguenti dati:

  • lettura precedente al 28/08 mc. 80 – lettura attuale al 28/10 mc. 100 - tipo lettura: reale o saldo;

In Gennaio e Marzo ha inoltre ricevuto fatture con consumi in acconto che hanno portato la lettura al 28 febbraio pari a 150:

  • nelle fatture ci sarà indicato tipo lettura: in acconto.

Poniamo il caso che l’imponibile delle due fatture di acconto di Gennaio e Marzo sia pari ad euro 60,00, nel mese di Aprile la ISGAS ha rilevato la lettura presso l’utente X constatando che il misuratore segnava 160.
Nel mese di Maggio l’utente riceverà una fattura che riporterà i seguenti dati:

  • lettura precedente al 28/10 mc. 100 – Lettura Attuale al 28/04 mc. 160 - tipo lettura: reale o saldo
    In questo caso la fattura sarà composta dalle seguenti voci:
    • Imponibile - euro 80,00
    • Acconti versati da detrarre - euro 60,00
    • IVA 20% - euro 4,00

Quanto sopra è determinato dal fatto che ciascun consumo deve essere calcolato sulla base di dati certi mediante applicazione del c.d. Pro Die cioè per ogni periodo si provvede a dividere il consumo totale riscontrato per i giorni totali intercorsi ottenendo così un consumo specifico giornaliero ritenuto valido ai fini dell’applicazione delle tariffe vigenti per ogni singolo periodo.