IsGas

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Home > Documenti > Dati Catastali

L’articolo 332 della legge finanziaria (L.311 del 30/12/2004) stabilisce che è fatto obbligo per le aziende di fornitura dei servizi di acqua, EE e gas, in caso di nuovi contratti di allacciamento, di comunicare all' Agenzia delle Entrate i dati catastali relativi ai nuovi immobili allacciati. È fatto obbligo quindi agli enti di richiedere i dati catastali, relativi all’immobile, all’utente che fa richiesta di attivazione di una nuova utenza.
Leggi la circolare 44

Questo norma è intesa alla emersione delle attività economiche con particolare riguardo al pagamento dei tributi erariali e locali nel settore immobiliare e decorre dal 01/04/2005 per quanto riguarda i nuovi contratti di allacciamento mentre per i contratti in corso esiste l’obbligo di aggiornare i dati catastali solo in caso di rinnovo contrattuale.
Il provvedimento del 16 marzo 2005 del direttore dell’Agenzia delle Entrate e del Direttore dell’ Agenzia del Territorio stabilisce quali sono i dati catastali di identificazione dell’immobile che devono essere comunicati all’anagrafe tributaria esclusivamente per via telematica nelle forme e nei modi previsti.

Per gli immobili urbani sono richiesti i seguenti dati (art 2):

  • comune amministrativo
  • comune catastale (solo se diverso da quello amministrativo)
  • codice comune catastale - 5 alfanumerico
  • sezione urbana (se presente) - 3 alfanumerico
  • foglio - 4 alfanumerico
  • particella - 5 alfanumerico
  • subalterno (se presente) - 4 alfanumerico

Per i terreni agricoli e i fabbricati rurali

  • comune amministrativo
  • comune catastale (solo se diverso da quello amministrativo)
  • codice comune catastale - 5 alfanumerico
  • sezione urbana (se presente) - 3 alfanumerico
  • foglio - 4 alfanumerico
  • particella - 5 alfanumerico
  • subalterno (se presente) - 4 alfanumerico

L’indirizzo degli immobili urbani è rappresentato da:

  • Toponimo
  • Numero civico
  • Edificio
  • Scala
  • Piano
  • Interno

Nei comuni in cui è adottato il sistema tavolate la particella consta di 10 caratteri alfanumerici, compreso il carattere "." (numeratore (5),separatore e denominatore(4)).
Modulo Comunicazione dati catastali